Rouletteonline.it logo

 

Il Casinò di Campione di Italia

casino di campioneIl casinò di Campione, dopo quello di Mendrisio, è stata la nostra seconda tappa del tour. Una costruzione imperiale, grandissima, che si nota bene di giorno dal lago, sia dalla parte italiana che da Lugano stesso, infatti il casinò guarda verso Lugano. Non potrete non notarla di sera, quando la struttura è completamente illuminata con luci che cambiano colore.

Campione è un paese piccolissimo in cui ci sono alcuni ristoranti e alberghi, ma tutto gira intorno al casinò, veramente gigante, con più di 7 piani, una specie di grattacielo tutto colorato.

Il primo impatto quando andrete è straordinario, una struttura gigantesca, mastodontica. Una volta entrati sarete distratti dalle luci, i colori e i suoni e neanche vi renderete conto di essere in un tale edificio. Guardaroba subito a sinistra, entrata a destra in cui siete al piano 1. Li troverete decine di slot machine e delle roulette elettroniche, più o meno grandi. Ora al piano 1 c'è anche una sala in fondo in cui da poco fanno i tornei di poker texas holdem.

 

Come raggiungere il casinò di Campione

Se guardate con google maps o con i navigatori notate la sua posizione nel territorio svizzero, ma legalmente è in Italia.

Il casinò è facilmente raggiungibile con l'autostrata che va a Lugano, prima del ponte di Melide c'è l'uscita "Campione", fate attenzione che è dietro la curva per cui consigliamo di non andare forte, anche perchè l'autostrada è Svizzera e loro non scherzano e soprattutto non perdonano quando ci sono multe da dare. Ricordatevi di comprare la vignetta dell'autostrada Svizzera, o se non ce l'avete potete fare la strada provinciale che si prende dalla stazione in direzione opposta a Chiasso, ci si mette 10 minuti in più ma almeno non pagate l'autostrada.

Arrivati a Campione andate sempre dritto fino a quando arrivate al parcheggio sotterraneo, a volte l'asta è aperta a volte bisogna prendere il biglietto che poi va reinserito all'uscita. La cosa positiva è che il parcheggio è gratis, una rarità ultimamente.

 

Le roulette del casinò di Campione

Se volete giocare alla roulette dovete andare al terzo piano, una sala dedicata a tutti i giochi da tavolo. Abbiamo contato 18 tavoli da roulette, la maggiorparte dei quali sono vuoti, probabilmente quella sera non c'era molta gente.

I tavoli vanno da un minimo di 5 franchi (o 5 euro) per fiches, in alcuni è possibile sedersi anche con 20 franchi in altri c'è l'obbligo di cambiare almeno 100 franchi. Quando andate chiedete sempre, spesso ci sono i cartelli a bordo tavolo dove sono scritte queste informazioni.

Le chance semplici hanno la nota negativa che possono essere giocate con un minimo di 10 pezzi, cioè 50 franchi. Per cui a chi piace applicare i suoi sistemi o strategie lette alle chance semplici, il casinò di Campione non è il posto che consigliamo, a meno che non giochiate alle roulette elettroniche che trovate al primo piano.

 

Il personale del casinò di Campione

Questa è una nota negativa che non possiamo evitare di scrivere, ci dispiace molto, ma il personale di questo casinò è davvero PESSIMO!

Innanzitutto nessuno ti sorride, a partire dal personale al guardaroba che è li nell'angolo, a fatica saluta e probabilmente sono frustrati perchè il lavoro in quella postazione è assurdo, potrebbe farlo un robot, infatti hanno una macchina che ti trova da sola la giacca messa negli appendini, per cui l'unica operazione di un certo livello che devono fare la fa la macchina, ma va bene alla fine il guardaroba non è importante.

L'ingresso in genere è presenziato da commesse di una certa età (con questo non vogliamo dire che non va bene, ma se vogliamo dare da lavoro ai giovani è anche il momento che persone di certe età si mettano da parte) e anche antipatiche. Non sorridono, ti guardano male come se fosse un delinquente e soprattutto sono lente. Quando vado al casinò io non vedo l'ora di entrare e giocare, invece loro (così mi è capitato) parlano tra di loro zabettando e se ne infischiano di te, e tu li fermo che aspetti che le signorine si facciano i loro comodi (io personalmente due volte che sono andato e due volte mi è capitata la stessa scena).

Al bar cosa dire, sorrisi nessuno, il caffè oggi si paga, e i dipendenti sono lenti e mettono sempre al primo posto le chiacchierate tra di loro. Ma è possibile che siamo li al bancone con nessun'altro cliente e i baristi parlano e ridono tra di loro e per alcuni minuti neanche ti considerano? Inaccettabile in qualsiasi bar, figuriamoci al bar di un casinò così importante.

Alla cassa forse mettono i peggiori, racconto un aneddoto: il cambio euro franco ha fatto un periodo ad essere alla parità e in quel periodo noi siamo andati, e avevo in mano sia franchi che euro (cambiati nel casinò di Mendrisio) e nel casinò ci sono slot machine in franchi e slot in euro, per cui ero andato alla cassa per cambiare i soldi in modo da poter giocare alle slot machine in euro che le preferivo; sono andato alla cassa e ho chiesto di cambiare i franchi in euro e la risposta con tono scocciato è stata "noi non siamo mica l'ufficio cambi cosa crede? Deve uscire dal casinò e andare all'ufficio cambi". Ma come vengo al casinò per giocare e non mi fai cambiare i soldi? E io come gioco che ho solo franchi? Il tutto è stato risolto perchè dando franchi mi ha dato un ticket per giocare alle slot machine, ma è un comportamente stupido perchè se volevo cambiare, cambiavo cassa e dando il ticket mi davano gli euro.

Ai tavoli la situazione non migliora, come è solito qua nessuno sorride, giusto 1 o 2 su decine e decine di croupier. La cosa che più infastidisce, invece, è che oltre a non essere simpatici e amichevoli, spesso sono pure scontrosi, ti rispondono male e ti trattano come un malato. Vi racconto 1 aneddoto che ci è successo.

Eravamo al tavolo di roulette con altra gente, come succede spesso la gente punta anche una volta lanciata la pallina e a un certo punto il croupier ferma le scommesse. In quel momento lancio una fiches sul tavolo e il croupier mi ha rimproverato (già il modo di fare non era educatissimo ma fa niente avevo torto per cui ci posso stare), allora io avvicino la mano al tavolo per riprendere la fiches, da quel momento è successo un disastro, trattato come delinquente, come truffatore, aggredito verbalmente perchè giustamente non potevo riprendermi la fiches (mai mettere le mani sul tavolo delle puntate una volta che esse sono chiuse). Alla fine quella fiches era perdente e giustamente io la rivolevo indietro e ovviamente non me l'hanno ridata. Allora sono nate le discussioni con il croupier e l'uomo seduto a controllare, ma da come era iniziata la cosa vi lascio immaginare come ci hanno trattato, per cui i 5 franchi ovviamente non li ho rivisti e ce ne siamo andati: ultima volta che gioco alla roulette a Campione.

 

Sale Vip

Nel nostro Casinò c'è una sola sala Privée che si trova al 3° piano, dove si può giocare allo Chemin de Fer, la Roulette Francese (min. 50/100 euro), il Punto Banco (min. 200 euro) e il Black Jack (min. 200 euro). L'accesso è aperto a chiunque disposto a giocare i minimi più alti del normale.
Le puntate minime sono 50 euro per la Roulette, 50 euro per il Black Jack, 100,00 euro per il Punto Banco, per lo Chemin de fer non esiste una puntata minima, bensì un'uscita minima di 200,00 euro.

Si vince al casinò di Campione?

Quello che diciamo non ha niente di scientifico e statistico (seppur crediamo poco nella statistica quando si parla di gioco d'azzardo ma crediamo nella probabilità): in questo casinò riteniamo che i payout sono inferiori, probabilmente perchè c'è poca gente ed è difficile vincere.

 

Giudizio

Conculdendo, il giudizio finale del casinò di Campione è NEGATIVO, ma non per la struttura che è bellissima, ma per il personale che è scontroso e antipatico (se fossi io il direttore li licenzierei tutti per giusta causa) e trattano i clienti come delinquenti e malati. Inoltre la struttura è talmente grande che la gente si disperde troppo ed è come se fosse sempre vuoto, sensazione brutta in un casinò.

Noi sconsigliamo di andarci, piuttosto andate a giocare in un casinò online o nel casinò vicino di Lugano e di Mendrisio.

 

Collegamenti utili

Sito del casino: http://www.casinocampione.it/

Cosa fare a Campione d'Italia dopo il casinò

Campione d'Italia è una ridente cittadina dalle notevoli peculiarità paesaggistiche. Pittoresca, suggestiva e attraente, dopo una visita al Casinò, Campione d'Italia merita davvero una visita alla scoperta delle sue bellezze naturalistiche ma anche storiche e culturali. E allora scopriamo insieme cosa fare qui, tra le Alpi Svizzere.

VITA NOTTURNA

Per quanto Campione d'Italia sia un piccolo comune tra le Alpi Svizzere, la vita notturna e il divertimento sono di casa qui. Il cuore pulsante e vivace è proprio il Casinò, ma non manca la possibilità di intrattenersi qualche ora di sera a divertirsi. Venite qui di sera a passeggiare e a scoprire posti esclusivi come il Luxor Disco Club, un locale sorprendente per il popolo della notte. Tanta musica e i migliori deejay qui, in un'atmosfera dinamica ma al tempo stesso di lusso. Da non perdere anche il PepeNero, famoso locale notturno che offre dance, karaoke, disco e piano bar.

MUSEI

Qui a Campione d'Italia è possibile scoprire interessanti architetture religiose (molto suggestiva la Chiesa di Santa Maria dei Ghirli, raggiungibile direttamente dal lago grazie a una grande scalinata) e il Museo parrocchiale di San Zenone, che custodisce moltissimi arredi sacri di interesse storico e artistico. Paramenti, tele, reliquiari ed ex - voto rappresentano un percorso artistico importante per scoprire e conoscere la storia di Campione d'Italia e le sue genti.

ATTIVITA' SPORTIVE

Per tutti gli appassionati di sport o per chi voglia, prima di andare a giocare al casinò, rilassarsi con qualche ora di movimento, c'è il Centro Sportivo, una struttura imponente ma ben inserita, in modo equilibrato, nel contesto paesaggistico alpino, un luogo polivalente frequentato non solo da chi partecipa a competizioni sportive o usufruisce dei campi da gioco, ma anche da chi vuole semplicemente passeggiare o rilassarsi in giardino. Da non dimenticare la possibilità di fare tutti gli sport legati alla presenza del lago: vela, sci nautico e molto altro ancora.

FESTE E FESTIVITA'

Molti sono gli appuntamenti proposti (spettacoli, teatro, concerto, balli, ma anche convegni e meeting) presso il  cinema teatro Auditorium Mons. Piero Baraggia. A luglio, molto atteso dalla comunità, lo spettacolo pirotecnico sul lago e il 12 aprile la Festa Patronale di San Zenone, evento religioso ma anche pieno di divertimento e intrattenimento dove chi visita Campione d'Italia, potrà degustare prelibati pesciolini di lago fritti.

DOVE DORMIRE A CAMPIONE D'ITALIA

Per soggiornare qui a Campione d'Italia ci sono diverse opzioni. Possiamo scegliere un cinque stelle con camere e suites confortevoli. Stiamo parlando dell'Hotel Melià, un albergo lussuoso che mette a disposizione dei suoi clienti anche Sala Gym e SPA con sauna, bagno turco e area relax. Propone tariffe dai 180 € a salire. A pochi passi da Campione, a Bissone, per chi voglia ritagliarsi un'oasi di pace e tranquillità, abbiamo l'Hotel Campione che propone camere con un prezzo medio di pernottamento dai  97 € a salire. Situato sulle rive del lago, l'hotel  offre una piscina sul lago con terrazza panoramica, e la connessione WiFi gratuita. Per chi volesse contenere ulteriormente i prezzi del pernottamento, a pochi chilometri da Campione, in località Lavena Ponte Tresa, il Grotto Bagat, con tariffe a partire da 51 € offre camere con vista lago e connessione wi - fi per i clienti.

Snai Casinò

SNAI mobile casinò

Snai Casinò

Betfair

Betfair Roulette Mobile

betfair 20 free